Giannattasio - porte e finestre dal 1923
Home > Mondo Legno > I consigli dell'architetto

I consigli dell'architetto

Il legno rappresenta il materiale tradizionale per la produzione dei serramenti.

Le proprietà isolanti del freddo e del rumore, le molteplici possibilità di impiego, la facile manutenzione, la varietà dei colori e le speciali venature che connotano le diverse specie legnose, lo rendono il materiale più usato nella costruzione di porte e finestre.

L’impiego di specifiche tecnologie produttive e vari trattamenti (essiccazione, impregnazione, verniciatura, ecc.), garantiscono ai serramenti in legno qualità, durata e stabilità.

La scelta dei serramenti dipende da vari fattori, come:

  • ubicazione dell’abitazione (centro città, periferia, campagna, ecc.);
  • caratteristiche del contesto abitativo (isolamento termo-acustico, esposizione agli agenti atmosferici);
  • caratteristiche estetiche dell’abitazione e gusto personale.

A titolo esemplificativo riportiamo alcuni consigli utili per orientare alla scelta sulla base del contesto ambientale e delle caratteristiche stilistiche dell’abitazione.

Case di campagna
In questo tipo di abitazione è particolarmente indicato l’uso di prodotti da costruzione tradizionali, quali pietra, legno, stucchi, rame, cotto e mosaici.

Per i serramenti si consigliano le essenze di pino o il rovere, che esaltano il carattere rustico dell’abitazione.

Anche i vetri possono essere stilizzati in forme antiche o rurali con listelli orizzontali (toscani) o in alcuni casi con griglie a croce o a più luci.

La scelta del sistema di oscuramento contempla la classica persiana/romana, ma anche il portellone o gli scuretti.
 
Case di città
Quando si sceglie il serramento per un’abitazione in città, occorre badare all’impronta architettonica del contesto circostante, senza perdere di vista la necessità di utilizzare materiali particolarmente resistenti agli agenti atmosferici che connotano l’ambiente cittadino.

Per questo, vanno privilegiate forme più lisce ed essenze come mogano, douglas ed hemlock, che facilitano la manutenzione.

In questi casi i serramenti in legno con rivestimenti esterni in alluminio, rappresentano una buona combinazione tra bellezza estetica del legno e ridotte esigenze di manutenzione.

Inoltre, per chi vive in zone particolarmente trafficate e rumorose, si consigliano vetrate con abbattimento acustico.
L'oscuramento in città può avvenire nei centri storici con lo scuretto, e nelle abitazioni moderne con il pratico sistema a persiana avvolgibile.

Edifici commerciali e direzionali
Le finestre in legno-alluminio sono particolarmente adatte all’impiego in edifici commerciali e direzionali, poiché risolvono molti problemi legati alla formazione di condensa ed alla creazione di zone fredde.

Questi sistemi, inoltre, offrono una buona resa, e un risparmio in termini di energia nel riscaldamento.

La flessibilità nel design e la facilità di montaggio li rendono adatti a diverse soluzioni architettoniche e di arredamento.

Immagine PAGINE
Giannattasio Infissi è un marchio SAF srl - Via Cappelle, 44  -84096 - Montecorvino Rovella (SA)  - P.IVA 04737250656


credits